Parere sulla registrazione ufficiale del sesso

La registrazione ufficiale del sesso permette l’attribuzione di diritti e misure di protezione, ed organizza la società. Tuttavia, il disciplinamento attuale non è in grado di riflettere la diversità delle identità di genere e ignora gli interessi fondamentali delle persone con un’identità di genere non binaria, delle persone trans e delle persone intersessuate.

•  Verso il parere (in francese e tedesco)

Tematiche in fase di elaborazione

Iscrizione ufficiale del sesso

La questione dell'abbandono di ogni menzione del genere o dell'introduzione di nuove categorie di genere nello stato civile è discussa a livello nazionale e internazionale.  In questo contesto, l'Ufficio federale di giustizia (UFG) ha chiesto alla CNE di prendere posizione in merito. La Commissione coglie quindi l'occasione per esprimere il suo punto di vista sulle implicazioni etiche e sociali di questa evoluzione.

Autonomia in medicina

L’autonomia è uno dei principi centrali dell’etica medica.

In una serie pluriennale di simposi, il CNE riflette sugli aspetti e le sfide ad essa correlati, anche insieme alla Commissione centrale d’etica dell’ASSM.

Altre informazioni

Contatto

Segretariato CNE

info(at)nek-cne.admin.ch
Tel.: +41 79 638 75 62 

Indirizzo

Commissione nazionale d'etica per la medicina
c/o Ufficio federale della sanità publica
CH-3003 Berna

Commissione nazionale d'etica in materia di medicina umana

La Commissione nazionale d'etica in materia di medicina umana (CNE) è stata istituita dal Consiglio federale nel 2001 come commissione indipendente di esperti, con l'obiettivo di garantire alle autorità una consulenza di carattere etico nel settore della medicina umana.

La CNE è composta da 15 membri. Dal 2016 Prof. Dr. iur. Andrea Büchler esercita la Presidenza della commissione, mentre Prof. Dr. theol. Markus Zimmermann è vice Presidente.

Le nuove tecnologie nella medicina offrono tra l'altro nuove possibilità per la riproduzione e la pianificazione della vita, che sollevano questioni fondamentali sulla vita e la morte, il futuro della collettività e l'utilità della ricerca scientifica. In questo contesto la CNE rappresenta uno strumento del moderno Stato di diritto e della democrazia. Contribuisce a dare risposte a questioni etiche, intervenendo nei dibattiti attuali per sollevare e spiegare gli aspetti rilevanti. Le priorità della Commisione si riassumono nell'elaborazione di pareri e raccomandazioni nonché la comunicazione con l'opinione pubblica.